La manutenzione della propria auto è sicuramente una delle voci che incide di più sul bilancio familiare, anche se spesso tale incidenza non viene notata per la natura occasionale di questi interventi.

All’auto però servono riparazioni, tagliandi, revisioni e altri piccoli interventi che sommati insieme possono raggiungere grandi cifre.

Gli pneumatici sono probabilmente l’intervento di manutenzione più costoso, almeno per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, non dovuta a cause esterne quali incidenti o malfunzionamenti improvvisi.

Effettivamente, il costo medio per la sostituzione di tutti e quattro gli pneumatici supera i trecento euro in quasi tutte le città italiane.

Risparmiare sui pneumatici, dunque, è fondamentale. Tuttavia, l’auto serve ogni giorno e i chilometri sono quelli che sono. Allora come si può risparmiare su una necessità che sembra non dipendere da noi?

In realtà qualche trucco c’è, e sta tutto nel prolungare la vita delle gomme massimizzandone la durata e nel cercare le nuove nei posti giusti. Si può cominciare da questi dieci consigli.

1. Scegli la mescola giusta

L’aderenza degli pneumatici sull’asfalto è un fattore importante e dipende dal tipo di asfalto e dalla temperatura. È un luogo comune derivante dagli sport motoristici, infatti, che la mescola morbida vada usata a basse temperature, mentre quella dura in caso di alte temperature, ma è l’esatto opposto: le gomme dure reagiscono meglio alle basse temperature.

2. Acquista gli pneumatici sul web

Su internet puoi trovare degli pneumatici a prezzi molto convenienti e molto spesso inferiori ai prezzi al dettaglio dei punti vendita e persino dei fornitori delle officine. Puoi decidere di acquistarne un set sul web e chiedere al meccanico il solo montaggio.

3. Chiedi più preventivi

Non fermarti al primo rivenditore che trovi, ma valuta diverse proposte e confronta i pro e i contro per avere un’idea chiara di cosa ti offrono: nessuno ha mai detto che l’offerta più economica è anche la migliore.

4. Cerca nei centri commerciali

Spesso ai centri commerciali capita di ricevere degli pneumatici e di non riuscire a venderli, così dopo poco tempo questi vengono messi in vendita a prezzi bassissimi. Potrebbe esserci la misura che cerchi.

5. Controlla periodicamente la pressione

La pressione delle gomme è importante, non solo perché mantenere un valore corretto migliora i consumi dell’auto, ma anche perché cambia il consumo degli pneumatici. Se la pressione è troppo bassa, infatti, le gomme tenderanno a consumarsi di più sui lati, mentre se la pressione è eccessiva, si consumeranno di più al centro, con la conseguenza che si potrebbe finire a dover cambiare pneumatici consumati solo in parte.

6. Effettua l’inversione al momento giusto

L’inversione è il procedimento con cui si scambiano le posizioni delle gomme anteriori e posteriori, montando quelle che prima erano posteriori sul lato anteriore e viceversa. Questo perché, a seconda della trazione dell’auto, due gomme si consumano sempre più velocemente delle altre. Invertendone le posizioni a metà del ciclo, invece, il consumo sarà uniforme.

7. Acquista pneumatici ricostruiti o usati

Se le gomme nuove sono troppo costose, si può puntare su gomme usate che hanno un battistrada ancora in buone condizioni, oppure in gomme ricostruite, ovvero rigenerate attraverso un particolare procedimento.

8. Non trascurare l’equilibratura

Una ruota squilibrata causa quelle fastidiose vibrazioni allo sterzo che sentiamo alla guida. Tali vibrazioni danneggiano i cuscinetti, i bracci e naturalmente i pneumatici. Con pochi euro, invece, se ne può prolungare la vita e risparmiare molti più soldi in termini di riparazioni che sarebbero poi inevitabili.

9. Controlla la convergenza

Così come l’equilibratura, anche la convergenza è un intervento di manutenzione da non trascurare, poiché assicura che le ruote aderiscano in modo corretto all’asfalto senza sforzarle troppo.

10. Fatti sempre consigliare

Il tuo meccanico di fiducia è un professionista e sicuramente ne sa più di te. Rivolgiti subito a lui quando noti un consumo eccessivo del battistrada.

Il tuo modo per risparmiare sui pneumatici

Dopo questo breve decalogo, potremmo ampliare ulteriormente la lista. Hai anche tu dei consigli da dare? Scrivi un commento.