È il giorno dei grandi sconti, il giorno delle grandi occasioni da non perdere, il giorno che segna l’inizio dello shopping natalizio. Inizialmente diffuso solo negli Stati Uniti e nei Paesi anglofoni, ora è famoso in tutto il mondo: parliamo naturalmente del Black Friday.

Il Black Friday cade l’ultimo venerdì di novembre ed è diventato una delle ricorrenze più attese, soprattutto negli ultimi anni, ma di cosa si tratta di preciso?

Cos’è il Black Friday

Abbiamo detto alcune delle informazioni generali, citiamo anche alcuni dati storici.

Il Black Friday nasce negli Stati Uniti all’inizio degli anni ’50 come un termine inventato dai giornalisti per descrivere la situazione della viabilità urbana, congestionata dal numero impressionante di persone che si riversavano nelle strade per lo shopping e dal fatto che molti lavoratori si fingessero malati per uscire a fare compere e per avere un weekend lungo quattro giorni (il giovedì precedente al Black Friday è per gli americani il Giorno del Ringraziamento).

Capita la nuova tendenza, le aziende della grande distribuzione iniziarono a lanciare offerte con sconti elevatissimi sulla loro merce per massimizzare la quantità di vendite e i profitti nel giorno del Black Friday. Oggi il leader assoluto nelle offerte Black Friday è sicuramente Amazon, controlla subito quali sconti sta offrendo per il Black Friday 2017!

Al Black Friday si risparmia realmente?

Sì, i prezzi sono generalmente più bassi in questa giornata e le percentuali di sconto sono notevoli. Persino i prodotti di punta di ogni settore di mercato vengono offerti a prezzi molto ridotti.

Ma bisogna fare attenzione ad alcuni particolari, che esamineremo più dettagliatamente tra poco. Il perché è presto detto: i negozianti puntano non solo a massimizzare le vendite, ma anche a ridurre la giacenza di prodotti rimasti troppo tempo in magazzino il cui valore non è generalmente alto, ma anche tu, dal canto tuo, devi massimizzare il risparmio.

Come massimizzare il risparmio: cosa tenere d’occhio

Abbiamo detto che ci sono alcuni dettagli di un prodotto che fanno la differenza tra un affare e una fregatura. Vediamo insieme quali sono tali dettagli e perché sono importanti.

La percentuale di sconto

Ricorda che così come tu vuoi fare un affare, anche il venditore vuole farlo. E non c’è miglior affare che possa fare se non profitto. Qualunque sia la percentuale di sconto offerta, il negoziante deve comunque guadagnarci, quindi diffida di percentuali di sconto troppo alte che farebbero pensare a un sottocosto: non lo è.

Prezzo più basso del prezzo di lancio: conviene sempre?

Alcuni venditori pubblicizzano il fatto di star vendendo un prodotto a un prezzo inferiore a quello di lancio, sfruttando il luogo comune che un prodotto sia sempre offerto a un prezzo inferiore quando viene lanciato. In realtà non è sempre così, anzi, ci sono prodotti che vengono lanciati a un prezzo più alto per poi ribassarlo quando l’hype attorno a esso diminuisce.

Attenzione ai prodotti obsoleti

Dicevamo che il Black Friday è l’occasione per i venditori per liberarsi di merci che sono rimaste in giacenza nel magazzino, proponendole a un prezzo scontato. Verifica sempre che il prodotto che stai acquistando sia di recente introduzione sul mercato e che non sia stato soppiantato da un modello più nuovo che rende obsoleto quello che stanno tentando di venderti.

Verifica le garanzie dei prodotti

A volte, per poter offrire un prezzo più basso, alcuni prodotti vengono venduti con una garanzia che copre solo una parte di quello che coprirebbe una normale garanzia. È bene verificare le policy di acquisto dei vari negozi, prima di acquistare qualcosa che non ha le coperture che pensavi di avere.

Se acquisti online

Se ti capita di acquistare merce online e ti trovi sulla pagina di un prodotto con uno sconto molto allettante, puoi provare a vedere la stessa pagina all’interno della cache di Google, ovvero una versione della pagina web memorizzata da Google e che in genere risale sempre a qualche giorno prima (basta aggiungere la dicitura cache: all’inizio dell’URL nella barra degli indirizzi) per verificare che lo sconto sia reale confrontando il prezzo attuale con quello vecchio. Inoltre, assicurati che il sito in questione non stia cercando di recuperare qualcosa sulle spese di spedizione: se ti sembrano ingiustificatamente alte, chiedi pure al servizio clienti.

Il tuo modo per risparmiare al Black Friday

Hai mai fatto compere nel giorno del Black Friday? Hai fatto ottimi affari? Qual è stato il tuo trucco e che strategia di acquisto hai adottato? Raccontaci quali offerte hai trovato sulla community di Nedben.