I bambini bisogna accudirli e assecondarli nei loro bisogni più importanti, ma i costi crescono più in fretta di loro, vero? Prima che possano metter piede fuori dalla culla eccoci pronti a comprare quei dischi di musica speciale dal titolo “Mozart per Bambini” che dovrebbe sviluppare la loro mente fin dall’infanzia, poi ci sono i cibi specifici che fanno sì che non manchino loro vitamine e nutrienti, e così via. È un discorso che su Nedben abbiamo già trattato, ma uno dei più grossi costi da sostenere è sicuramente quello della cameretta, anzi, dell’arredamento della cameretta.

C’è così tanto da spendere, dal letto ai baby monitor, passando per il fasciatoio, che è facile farsi trascinare dalla voglia di comprare il meglio, o al contrario, demoralizzarsi per il costo totale. La buona notizia è che in realtà è molto facile risparmiare sull’arredamento della cameretta gestendo il budget senza stress.

Pianifica l’arredamento della cameretta

La cosa migliore che tu possa fare è non spendere a caso, comprando le prime cose che capitano per poi scoprire che le misure non sono quelle giuste o che l’arrendamento non rende bene dal punto di vista estetico.

Prendi il tuo tempo per fare un piano ben definito e decidere con quale tipo di mobilio arrederai la stanza, calcola gli spazi e decidi lo stile, poi definisci un budget in cui rientrare e non eccedere per nessun motivo.

Opzione usato

Ci sono degli oggetti relativamente intimi e personali anche per un bambino di pochi mesi, che sarebbe impensabile acquistare di seconda mano, ma ce ne sono altri che sicuramente ha senso acquistare già usato per risparmiare. Oggetti come scaffali o ceste per i giocattoli possono essere acquistati usati, così come la culla e il passeggino, che hanno prezzi a dir poco esosi. Ce ne sono di molti in eccellenti condizioni su siti come eBay per una frazione del prezzo di vendita. Una pulizia di sicurezza sarà più che sufficiente.

Tante famiglie acquistano questi oggetti come nuovi, li usano appena e poi li gettano via. C’è ormai un atteggiamento diverso da parte delle mamme verso le suppellettili per bebè che è molto simile a quello che si ha per la moda: deve essere tutto nuovo, in voga e quando sono stati appena usati devono essere sostituiti. Ma ovviamente c’è un modo più sostenibile per gestire la cosa!

Fai da te veloce e senza stress

Sicuramente immergersi nel fai da te più tecnico che mai con bambini di pochi mesi coinvolti non è l’ideale. Tuttavia, ci sono diversi modi per decorare la cameretta in modo semplice e veloce in totale autonomia, senza causare disordine e risparmiando un sacco di soldi. Puoi usare materiali molto economici o residui provenienti da altre attività per creare un letto o un fasciatoio. Su internet ci sono diversi tutorial, ma in ogni caso, ci sono diversi tipi di legno resistenti e molto economici. Basta un minimo di manualità e una mano di vernice.

E a proposito di vernice, puoi optare per delle vernici al latte, molto semplici da autoprodurre, oppure puoi semplicemente usarne un quantitativo minimo giusto per dare un minimo di colore o luminosità all’arredamento.

Cameretta a rate?

Un’altra cosa che puoi fare per arredare la cameretta del tuo bambino senza compromessi è scegliere la via del finanziamento e spalmare il costo di tutto il necessario in più mesi. ma per fare ciò dovrai fare una pianificazione a lungo termine, cercando di capire se puoi permetterti di sostenere un’uscita in più ogni mese.

La tua opzione

Hai scelto uno di questi modi per risparmiare sulla cameretta per il bambino o hai trovato un altro modo? Racconta la tua esperienza su Nedben.