Bene! Hai preso le uova di Pasqua per tutti, il cibo per il pranzo domenicale è pronto per essere preparato e anche il programma per la giornata di Pasquetta è stato fatto. In tutto questo, non devi dimenticare le spese quotidiane per la casa, l’auto e gli hobby. È facile spendere la maggior parte del proprio budget quando si è in periodo di festività, per poi trovarsi in tasca meno del previsto per fare tutto il resto. Tuttavia, piuttosto che ricorrere a carte di credito o al fondo per le emergenze, prova prima a trarre il massimo da ciò che hai, sfruttando offerte e promozioni tipiche del periodo pasquale. Scopriamo, quindi, cosa conviene comprare a Pasqua per risparmiare.

Piccoli elettrodomestici

Per fare quella particolare ricetta tradizionale di Pasqua tipica della tua regione ti serve uno strumento specifico? Diciamo una piastra, una friggitrice, un’impastatrice o oggetti simili? La fortuna vuole che in quasi tutti i negozi del settore in questo periodo ci sia proprio questo tipo di articoli in promozione. Che ci sia una connessione tra le due cose?

Certo che c’è.

Quello che conta, comunque, è il fatto che i piccoli elettrodomestici, soprattutto quelli da cucina, costano meno in questo periodo. Se hai intenzione di sostituire a breve alcuni di questi oggetti, questo è il momento giusto per farlo.

Abbigliamento

Assieme alla Pasqua, arriva anche la primavera, e con essa scompaiono i capi invernali dalle vetrine dei negozi e iniziano a vedersi le nuove collezioni, ma anche quelle dell’anno precedente a prezzi ultra-scontati, poiché a nessun negozio va giù l’idea che quei capi restino invenduti.

Se in occasione del cambio di stagione vuoi rinnovare il tuo guardaroba, i saldi primaverili sono l’occasione perfetta per fare affari. E se le temperature sono ancora basse, puoi acquistare gli ultimi capi invernali rimasti disponibili con sconti ben oltre il 50%.

E se sei convinto che il discorso valga solo per i negozi, ti sbagli: prova a fare qualche breve ricerca online: scoprirai che questo ragionamento vale per tutti i retailer, non solo quelli fisici. Fai attenzione, come sempre, ai termini di utilizzo.

Il periodo migliore di Groupon

In vista delle vacanze pasquali, ma anche dei ponti festivi delle settimane successive, come quello del 25 aprile e del 1 maggio, le offerte di weekend fuori città, ma anche di attività ricreative diverse dalla nostra concezione di routine, come giornate in spa, giri in barca, visite ai musei e tanto altro. Le offerte sono innanzitutto più numerose, ma anche migliori: sconti maggiori e condizioni più vantaggiose.

Avevi altri programmi per Pasqua? Poco male: gli sconti sono inferiori, ma non la loro durata no, e spesso puoi usare un coupon mesi e mesi dopo averlo acquistato. Consideralo un investimento per quando vorrai concederti un momento per staccare la spina e rigenerarti.

Vacanze

Le compagnie e le strutture alberghiere lo sanno: ogni festività è uno sforzo economico per le famiglie, che quando viene sostenuto, costringe queste ultime a rinunciare ad acquistare beni di lusso, come appunto i viaggi e i pacchetti vacanze. La risposta del mercato è ovviamente una flessione dei prezzi. Stando così le cose, perché non tentare la ricerca dell’offerta vincente per le vacanze estive? Anche perché se non lo fai in questo periodo, dovrai farlo tra un mese, pagando di più e trovando meno disponibilità di posti.

Cosa conviene comprare a Pasqua secondo te?

Cosa hai acquistato in questo periodo? Cosa, secondo te, conviene comprare ora e cosa andrebbe rimandato? Dacci i tuoi consigli sulla community di Nedben.