Creare un budget è un modo molto utile per gestire e controllare le finanze del nucleo familiare. Quando metti tutto insieme e hai un quadro chiaro della situazione, riesci a capire quanto guadagni e come e quanto spendi. Poi ci sono famiglie più brave di altre, ma la verità è che quando le cose vanno bene è più semplice stare a galla. Ma cosa fare se le entrate diminuiscono?

Cosa fai quando il tuo budget ti mostra che le tue entrate non sono abbastanza per coprire i costi dei bisogni della tua famiglia? I recenti aumenti dell’inflazione stanno spingendo più in alto i prezzi di beni e servizi. Supermercati, telefonia, internet, viaggi, utenze domestiche, trasporti. Sono tutti settori essenziali per la vita di una famiglia che hanno visto un aumento delle tariffe dei propri servizi. Tuttavia, a dispetto di questi incrementi, molte famiglie non hanno visto un incremento delle entrate, il che ha sicuramente un impatto negativo.

Oltre a ciò, possono verificarsi situazioni impreviste come malattie, perdita del lavoro, cartelle esattoriali di pagamenti che possono sfuggire di tanto in tanto, l’auto che muore, un incidente in casa e molto altro.

Proprio perché queste situazioni possono verificarsi in ogni momento, è bene avere qualche consiglio pronto all’uso. Alcuni vengono dalla community di Nedben: eccoli qui.

Inizia a sfruttare offerte e promozioni

Dover gestire un budget molto ristretto significa dover provare a sfruttare il denaro al meglio che si può. Aggiungi valore al tuo potere d’acquisto con saldi, sconti, voucher e ricompense, mettendo in conto il dover sfruttare le offerte che propongono di volta in volta i negozi per quanto riguarda la spesa per la casa. Inoltre, internet è ricca di siti che ti aiutano a comparare le migliori offerte tra una catena e l’altra. Sfrutta questa grande capacità e applica la stessa logica a ogni tipo di servizio, incluse assicurazioni e utenze.

Usa il fondo emergenza o il credito

La verità è che non sempre è possibile tagliare e fare a meno di qualcosa. Potrebbe servire denaro per qualsiasi tipo di emergenza, per fare grandi acquisti o per supportare attività importanti come la scuola o il lavoro. Se sei stato previdente e hai seguito i principi del risparmio, hai creato un fondo per gli imprevisti e quindi avrai un piccolo serbatoio extra da cui attingere.

Ma cosa fare se le entrate diminuiscono e tu non hai un fondo di emergenza?

Purtroppo, l’unica alternativa che ti resta è ricorrere a un prestito, se ne hai la possibilità, o usare una carta di credito, magari una di quelle con programmi cashback sugli acquisti.

Cambia il tuo stile di vita

Proprio come spiegavamo ieri, se hai uno stile di vita costoso che non sei più in grado di sostenere, è arrivato forse il momento di fare qualche cambiamento riducendo o eliminando determinate spese dal budget. Tu e la tua famiglia dovreste discutere e decidere insieme cosa eliminare, poiché la scelta non deve necessariamente cadere sulle amenità come l’intrattenimento. Abbiamo dimostrato più di una volta che è possibile fare cambiamenti in merito a cibo e bollette.

Ripianifica tutto

Qualunque decisione prendiate tu e la tua famiglia, è importante che ogni cosa venga pianificata e messa a budget. In ogni caso va mantenuto un controllo stretto sulle spese per cercare di migliorare ulteriormente i risultati raggiunti.