La fine delle scuole medie e le scuole superiori sembrano essere un punto in cui le idee sul crescere un figlio diventano più soggettive che oggettive, ma non è così. È solo che l’adolescenza è complicata e i figli vanno gestiti con più cautela.

È anche il periodo in cui le attività scolastiche e quelle sportive tendono a raggiungere il loro picco massimo, conducendo a costi maggiori rispetto agli anni precedenti. E, forse per la prima volta, i bambini, ormai ragazzi, tendono a fare più attenzione a cosa indossano e se è un capo usato o meno.

Non solo: diventano anche più indipendenti e tendono a spendere più denaro. Senza contare che potrebbero voler guidare un motorino, il che significa spese per patentino, motorino, assicurazione e manutenzione.

Questa terza parte della nostra guida, insomma, è potenzialmente la più difficile. Ma anche in questo caso, abbiamo qualche idea per affrontarla.

Compra attrezzature sportive usate

Lo sport è importante per un ragazzo: aumenta la sua autostima, lo tempra alle sconfitte e lo aiuta a confrontarsi con gli altri in modo leale e rispettoso. Senza contare che questa è l’età in cui i talenti vengono fuori e iniziano carriere promettenti.

Proibire a un ragazzo di fare sport per risparmiare significa precludergli diverse possibilità nella vita.

Ciò può essere evitato se si riducono le spese in altro modo, come per esempio con l’acquisto di attrezzature sportive usate. Come al solito, internet è una grande risorsa.

Acquista materiale scolastico usato

Le spese per i libri di testo di un liceo arrivano a diverse centinaia di euro, incidendo molto sul bilancio delle famiglie. La soluzione più ovvia è quella di rivendere i libri dell’anno precedente e acquistare i nuovi già usati.

Nel processo, ti consigliamo di evitare gli intermediari: oggi non è più necessario dare via i tomi in libreria, ma grazie a Facebook è possibile trovare persone interessate e concludere una vendita in giornata.

Fai guadagnare loro i soldi che spendono

Quando i ragazzi saranno grandi abbastanza, potranno trovarsi lavoretti part-time e guadagnare qualche soldo per i propri acquisti personali. Questo li aiuterà a capire il valore dei soldi e ti aiuterà con il bilancio.

Se hai comprato loro un motorino, per esempio, una sera a settimana potrebbero fare consegne per un locale della zona. Oppure, se sono molto bravi con internet, beh, di modi per guadagnare online ce ne sono tanti.

Risparmia sull’elettronica

Più crescono, più tecnologia richiedono. E tutto ciò che vogliono tende a costare di più. Su questo, ti diamo due suggerimenti: se la tecnologia è necessaria a sviluppare le sue inclinazioni o favorirlo nello studio, è giusto investirvi, magari risparmiando qualcosa comprando hardware usato, applicando lo stesso ragionamento usato per lo sport: nessun genitore vorrebbe stroncare un possibile sbocco professionale del proprio figlio come programmatore, influencer o webmaster per il bene del proprio portafoglio, ma se lo scopo è il mero intrattenimento, beh, ci sono tanti altri modi meno costosi per farlo, come la lettura, per esempio.

Presta più attenzione ai saldi

Non puoi più comprare abiti usati, ormai. Oltre alle litigate, potresti far sentire un adolescente a disagio, il che potrebbe condurlo a isolarsi dagli altri.

Probabilmente ti sembrerà esagerato e starai pensando che «ai miei tempi non c’erano tante complicazioni», ma la verità è che ci sono sempre state. Semplicemente la pedagogia, come la medicina, le scienze, la filosofia e l’arte, ha fatto molti progressi e ora sappiamo cose che in passato non conoscevamo.

In ogni caso, devi comprare vestiti migliori e magari anche firmati. Qui hai due opportunità: riuscire a convincere un adolescente a fare una sfida dei 30 giorni e convincerlo che i capi firmati non sono importanti, oppure acquistare di più in periodo di saldi, cercando di fare una scorta di vestiti che duri per un po’.

Conclusioni

Crescere un figlio è costoso, ma molti genitori concorderanno che ne vale la pena. Ma come qualsiasi cosa nella vita, spendere di più non ti garantirà un’esperienza migliore. Se vuoi avere figli e non andare in bancarotta, ti conviene pensare a come e quando spendi i tuoi soldi. Con qualche mossa geniale, avere figli potrebbe essere un grande affare!