Qui su Nedben il nostro obiettivo è consigliare i nostri lettori affinché essi prendano le migliori decisioni possibili con le loro entrate e le loro spese. Detto questo, siamo tutti umani e tutti facciamo errori. In particolare, tutti facciamo errori sul risparmio e cose sciocche con i soldi. E poiché l’estate si avvicina e si esce più spesso di casa, è bene parlarne ora.

Prendendo spunto anche da articoli che abbiamo pubblicato in passato, vogliamo qui riassumere gli errori sul risparmio più comuni e dare infine qualche consiglio per evitarli.

Sottoscrizioni mensili

Partiamo da ciò che abbiamo trattato proprio ieri, perché si tratta anche dell’errore più diffuso: la trappola del “tanto è solo un tot al mese”, che fa sembrare ogni spesa conveniente e più economica, quando invece non è così, poiché queste finiscono per incidere molto di più sul proprio budget di quanto sembri in realtà. I venditori sono molto bravi a spingere su queste soluzioni, semplicemente perché è la strada più facile per vendere, ma per il consumatore è la strada più facile per indebitarsi. Questo tipo di spesa, infatti, tende ad accumularsi in diverse voci del bilancio, che messe insieme formano una pila gigantesca di sottoscrizioni da pagare.

Sottovalutare gli sprechi

Spesso le persone non immaginano nemmeno quanto denaro venga sprecato per disattenzioni o semplicemente per noncuranza. Abbiamo parlato in passato di sprechi, raccontando come alcuni di essi possano valere decine di euro. Al mese!

Ignorare che in casa si spreca denaro solo per il semplice fatto di non voler aggiustare il proprio stile di vita o cambiare alcune abitudini dannose non solo per le proprie tasche, ma anche per l’ambiente, è un atteggiamento che si vede molto spesso in giro, ma del tutto immotivato, o anzi, motivato dal fatto che si ignora quanto sia semplice apportare le modifiche richieste.

Sottovalutare i debiti

Quando inizi ad entrare nel loop delle carte di credito e dei prestiti è l’inizio della fine: arriva un mese in cui spendi più del dovuto per un’emergenza o per una festività o per chissà quale altra spesa improvvisa e decidi di usare la carta di credito per far fronte a tale imprevisto. Allora il mese successivo arriva il momento di pagare il debito, così inizi a prendere denaro dal tuo stipendio per coprire il buco, ma scopri che quel denaro ti serve per far fronte alle tue spese fisse e ovviamente sei costretto a riutilizzare la carta di credito, e alla prossima emergenza il buco si allarga, e così via. Ecco che è iniziato il circolo vizioso.

Come evitare questi errori

Come abbiamo detto, perfino i più intelligenti fanno errori. Fa parte dell’essere umani. Ma sicuramente ci sono modi per evitarli, gli errori. Eccone alcuni.

  • Segui i principi del risparmio: sebbene ogni situazione sia una storia unica, esistono dei principi universali che è possibile seguire per gettare le basi per imparare l’arte di risparmiare;
  • Chiedi aiuto: se ti accorgi di non riuscire a gestire da solo una situazione economica che si sta facendo troppo pesante, fatti aiutare da qualcuno, chiunque esso sia, da un parente fino allo sportello dei consumatori. Ci sono molte risorse, sfruttale;
  • Se possibile, fai un passo indietro: alcuni errori sono reversibili, per fortuna. Se hai speso troppi soldi per beni non necessari, riportali indietro al negozio, oppure, se non puoi, rivendili subito per recuperare parte della spesa;
  • Educa te stesso: più sai, migliori saranno le tue scelte e maggiori possibilità avrai di anticipare i problemi. Informati, aggiorna le tue conoscenze. Internet è una grande risorsa e Nedben un ottimo modo per cominciare. Partecipa alla community e segui il blog e troverai tanto da imparare.