La barba non è mai stata così popolare. Se stai pensando di farti crescere la tua, questo è il momento giusto per farlo.

Tuttavia, smettere di radersi e aspettare che la barba cresca, non è abbastanza. Esattamente come i capelli, la barba va pulita e curata nei minimi dettagli, il che può rivelarsi dispendioso. Farsi crescere la barba, insomma, non è un qualcosa da prendere alla leggera e molte cose vanno pianificate con cura, come il momento in cui iniziare la crescita.

Non che il processo di crescita sia costoso in sé, ma nei primi tempi una barba rada e ispida può dare un’impressione di mancanza di cura personale, oltre al dare un leggero prurito. Se hai intenzione di farti crescere la barba, insomma, non farlo due giorni prima di un colloquio di lavoro o un evento importante. Scegli piuttosto un weekend lungo o il periodo delle vacanze.

Una volta scelto il periodo ideale e guadagnati i primi preziosi millimetri, la strada è più semplice, ma non del tutto in discesa, soprattutto dal punto di vista economico: la barba ha bisogno di prodotti adeguati per essere curata. Ma questo non vuol dire che bisogna spendere un capitale! Vediamo alcuni accorgimenti utili a risparmiare e avere comunque una barba da moderno gentleman.

Sii paziente

Il primo prodotto per la barba per fortuna è gratuito, ed è la pazienza. Esistono diversi prodotti in commercio per farsi crescere la barba e per rinforzare il pelo. Alcuni sono efficaci, altri meno, ma perché spendere soldi per qualcosa che avviene in modo del tutto naturale? Molti non vogliono aspettare di avere una barba di lunghezza sufficiente e preferiscono acquistare prodotti che arrivano a costare diverse decine di euro. Il nostro consiglio, anche per evitare di alterare il pH della pelle del viso, è quello di evitare quest’abitudine.

Mantieni l’igiene senza spendere troppo

Quante volte ti lavi i capelli? Tre volte a settimana? Tutti i giorni? Con la barba devi fare lo stesso. Esistono prodotti appositi per il lavaggio della barba in commercio che, come da copione, costano moltissimo, alcuni puoi trovarli online a prezzi ragionevoli, questo per esempio.

Se si ha un budget ridotto e si vuole comunque mantenere una barba pulita e in ordine, però, si può optare per un normale shampoo 2 in 1 per capelli, purché non sia un antiforfora: questi ultimi, infatti, risultano essere molto aggressivi e rischiano di squamare la pelle del viso. Uno shampoo alla pro-vitamina B5 è invece la scelta ideale: questo prodotto per esempio coniuga qualità e prezzo contenuto.

Olio o tonico?

Per mantenere la barba e la pelle del viso in perfetta salute, l’olio da barba è un perfetto alleato. Lo si applica al viso dopo il lavaggio della barba o dopo la doccia, quando i pori della pelle sono aperti e tendono ad assorbire un quantitativo maggiore di questa sostanza.

È chiaro che un olio da barba sarebbe la soluzione ideale, ma a meno di averne decisamente bisogno, un meno costoso tonico viso farà comunque il suo dovere, ecco un suggerimento da parte nostra.

Impara a usare forbici e rasoio

Anziché prenotare una costosa seduta dal barbiere, si possono usare un paio di forbici e un rasoio da barba elettrico. Se il viso resta idratato e la barba viene mantenuta morbida e pulita, potrà essere facilmente governata e acconciata con un normale pettine e anche piccoli aggiustamenti al profilo e a qualche pelo in eccesso saranno piuttosto semplici: Amazon offre dei kit da barba a prezzi molto contenuti. Se invece vuoi spendere qualche euro in più, puoi acquistare un regola barba elettrico, che sicuramente velocizzerà la regolazione settimanale.

Altri consigli

La cura della barba parte dalla cura del viso: mantenere la pelle del viso idratata è il primo passo per una barba in salute. Per farsi crescere la barba non serve spendere una fortuna, ma soltanto molta attenzione e costanza. E tu? Hai anche tu una barba? Che prodotti usi per curarla? Raccontacelo sulla nostra Community Nedben.com