Chiunque abbia un giardino ha pensato almeno una volta di sfruttarlo per farne un orto o di coltivare tante varietà di fiori diversi per puro gusto estetico. E chiunque abbia il pollice verde, ci ha anche provato, almeno una volta.

È opinione diffusa che il giardinaggio, oltre al tempo e all’attenzione, richieda importanti quantità di denaro.

È vero? Solo in parte. Per fare giardinaggio servono materiali, strumenti, attrezzature e persino materie prime che hanno un certo costo e possono scoraggiare molti a dedicarsi a questa sana attività all’aria aperta.

D’altro canto, però, qualcuno considera tutto ciò un investimento in vista della possibilità di avere nel proprio orto domestico verdure e ortaggi da poter consumare poi sulla propria tavola. Dopo quanto tempo venga ripagato questo investimento, difficile dirlo.

Tuttavia, anche nel giardinaggio esistono dei modi per risparmiare su diversi fronti. Vediamoli insieme.

Quando acquistare in negozio

Generalmente, il periodo dell’anno in cui l’attrezzatura da giardinaggio è più richiesta è l’estate. Durante i mesi estivi, infatti, complici il bel tempo e le ferie, chi ha un giardino decide di dedicarvisi e acquistare tutto il necessario. All’inizio dell’autunno, però, la merce invenduta nei negozi viene proposta a prezzi scontati per evitare costose giacenze in magazzino: qui per esempio trovi parecchi saldi di fine stagione.

Questi mesi, però, sono ancora un ottimo periodo per piantare fiori, frutta e verdura di stagione quali osmanto, daphne, amamelide, barbabietole, cavolfiori e finocchi.

Attrezzi da giardinaggio usati

Per un ulteriore risparmio sugli utensili e l’attrezzatura, internet viene in nostro aiuto. I siti di annunci e i gruppi Facebook dedicati alla vendita di oggetti usati possono rivelarsi una buona risorsa. Non solo i prezzi saranno sicuramente più bassi di un oggetto acquistato come nuovo, ma è possibile trattare sul prezzo se si ha un budget molto stretto. In genere chi vuole liberarsi di un oggetto è più incline a concedere un ulteriore sconto. Per questo motivo controlla sempre il sito di ebay, prima di acquistare un prodotto nuovo!

Documentati su internet

Acquistare un manuale da giardinaggio è sicuramente uno dei modi migliori per sfruttare al meglio le potenzialità del proprio giardino e coltivare le tue piante preferite nel modo giusto. Ma i manuali costano: questo per esempio è molto completo ma richiede un esborso di quasi 40€.

Prima di acquistarne uno, accertati che tu non possa trovare le stesse informazioni su internet, gratis magari. Basta fare una breve ricerca su Google per rendersi conto del grande numero di siti web dedicati all’argomento e ricchi di guide e tutorial.

E se proprio dovesse essere necessario dotarsi di un manuale, verifica se esiste una versione e-book dello stesso, sicuramente meno costosa di un cartaceo: questo per esempio è un’ottima soluzione.

Investi in un raccoglitore d’acqua

La pioggia, nella giusta misura, è preziosa per le piante e ti permette di non innaffiare le piante di tanto in tanto. E allora perché non massimizzare il risparmio e raccogliere l’acqua piovana e riutilizzarla in un secondo momento? Un raccoglitore di acqua piovana da giardino costa poche decine di euro e può raccogliere grandi quantità d’acqua, anche oltre i cento litri, il che si traduce in un importante risparmio in bolletta.

Questo genere di raccoglitore d’acqua, oltre a non essere eccessivamente costoso, non è molto ingombrante e può essere facilmente reperibile in qualsiasi centro commerciale.

Rivendi il raccolto in eccesso

Offrire il cibo dovrebbe essere ovvio, ma è sorprendente come non tutti pensino a questa possibilità. Se hai fatto bene il tuo lavoro e tutte le variabili hanno giocato dalla tua parte, potresti ritrovarti un raccolto particolarmente abbondante, talvolta più di quanto ti occorre personalmente. Per evitare che il frutto del tuo lavoro finisca per marcire, potresti rivenderlo ai vicini, ai parenti o persino su internet e guadagnare una piccola somma di denaro che ripaghi in parte il tuo investimento e ti consenta di acquistare nuovi utensili, semi o altro materiale.

Hai poco spazio?

Se non pensi di avere spazio a sufficienza per coltivare le piante che preferisci, non ti preoccupare, esistono soluzioni economiche ed estremamente efficienti per coltivare anche in appartamento o addirittura in ufficio! Guarda questa soluzione proposta da Amazon: una vera chicca per gli appassionati 🙂

Raccontaci del tuo giardino

Come curi il tuo giardino? Quali sono le tue piante preferite e quali consiglieresti? Quali prodotti hai acquistato in offerta per il tuo giardino? Raccontacelo sulla nostra Community Nedben.com