Prova a chiedere a una persona qualunque cosa ne pensa del golf: il 95% ti dirà che è uno sport da ricchi.

Già, perché il golf ha questa nomea di sport di alto borgo che proprio non riesce a scrollarsi di dosso.

Ma questa opinione comune, corrisponde alla verità?

Sì e no: iniziare a giocare a golf può essere un tantino costoso, poiché non basta solo un buon set di mazze, ma bisogna anche pagare per corsi introduttivi (non vuoi scavare nel terreno accanto alla pallina alla tua partita d’esordio, vero?) e altri tipi di attrezzatura. Tuttavia, trattandosi di spese iniziali, dopo qualche mese il golf diventa uno sport molto divertente e per nulla costoso!

Tuttavia, se questo sport si sta diffondendo ampiamente in tutta Europa, un motivo ci sarà. E non ci sembra che ci siano così tanti miliardari in giro, no?

Questo perché i costi iniziali si sono effettivamente abbassati di molto, e se in passato iniziare a giocare a golf costava ben oltre i mille euro, oggi ne bastano 500. Non ci credi? Continua a leggere.

Le mazze

Partiamo dalla caratteristica principale del golf: le mazze. Ne esistono di tre tipi: ferri, legni e putter, a loro volta di diverse forme e dimensioni, ma non tutti i set sono completi e soprattutto, per iniziare a giocare a golf, non è realmente necessario acquistarle tutte.

In ogni caso, esistono set completi con una buona dotazione che non sono affatto costosi. Un set completo di marca Aspire, per esempio, costa appena 180 euro.

Corso di introduzione

Come impari a usare la mazza giusta al momento giusto con la pallina giusta? Da solo? Impossibile.

Se stai iniziando a giocare a golf da poco, un corso è necessario. Il problema è che arriva a costare, da solo quasi mille euro, se ti rivolgi a un professionista o un veterano di questo sport.

Per fortuna, esistono tantissimi corsi molto più economici, anche se meno rinomati, che costano anche 100 euro e anche la FIG (Federazione Italiana Golf) ne tiene alcuni molto economici.

Un’altra idea può essere quella di cercare su siti di coupon e sconti come il famosissimo Groupon, su cui questo genere di corsi è molto gettonato.

Abbigliamento

Anche l’abbigliamento è importante per giocare a golf: di certo non è uno sport da tuta da ginnastica, lo sappiamo bene, ma non è detto che il vestiario tecnico, solo perché un po’ più raffinato, debba costare tanto.

In realtà il capo d’abbigliamento più costoso è il paio di scarpe che dobbiamo usare sul campo: dovendoci muovere su un prato, serviranno scarpe impermeabili e chiodate. Sebbene esistano modelli che superino di molto il centinaio di euro, per cominciare si può puntare su qualcosa di più economico come un paio di Inesis vendute da Decathlon a circa 60 euro. Della stessa marca è possibile acquistare un paio di pantaloni da golf, eleganti ma comodi, al prezzo di 20 euro. Per la polo possono bastare anche 5 euro, ma se desideri un abbigliamento da vero sportivo, da Decathlon puoi trovarne di ottime a marchio Adidas a circa 20 euro.

Alza pitch

L’alza pitch è un accessorio utilissimo che ti permette di livellare con facilità le zolle di terreno che l’impatto con la palla ha rovinato. Esteticamente è simile a una forcina, ma la larghezza, la lunghezza e il materiale sono delle discriminanti di cui bisogna tener conto per scegliere un buon alza pitch e migliorare le proprie giocate. Attualmente, il prezzo di un buon alza pitch si aggira sulla ventina di euro, ma è possibile trovarne alcuni che costano anche meno.

Palline

Che non puoi usare delle palline qualunque per giocare a golf lo sai, vero? Tuttavia, anche quelle hanno un costo. E si usurano, anche. Ma a te servono delle palline da principiante, e generalmente quelle più adatte a un terreno di pratica costano sensibilmente meno. Orientativamente, una busta da 36 palline può arrivare a circa 100 euro.

Facciamo due calcoli

Il set di mazze della Aspire che abbiamo visto costa 180 euro. Le scarpe chiodate della Inesis 60 euro, i pantaloni 20 euro e una polo Adidas 20 euro, per un totale di 100 euro. Poi abbiamo una busta da 36 palline per iniziare a giocare, che costa 100 euro, mentre l’alza pitch ne costa 20. A questo bisogna aggiungere un corso per capire almeno le regole e le tecniche basilari per giocare e che possiamo riuscire a trovare a 100 euro. Totale: 500 euro esatti.

Tu giochi a golf? Quanto hai pagato per l’attrezzatura iniziale? E per il corso? Racconta la tua esperienza su Nedben.