Avere qualche entrata extra può aiutare a far quadrare i propri conti a fine mese e a mettere qualche soldo da parte in vista della creazione di un fondo imprevisti o di un impegno economico futuro, come un matrimonio o una vacanza, quindi abbiamo pensato bene di suggerirti qualche modo per crearti una seconda piccola entrata, e visto il successo del nostro post riguardo i lavori extra da poter fare con un van, abbiamo voluto continuare su questa traccia, ma con qualcosa di diverso: vediamo come lavorare con un drone e guadagnare.

Se hai un drone, sai già che oltre a poterlo comandare a distanza, puoi acquisire foto e video di una certa qualità. È proprio grazie a questa caratteristica che è possibile lavorare con un drone. C’è tutta una serie di lavori, infatti, che prevede la registrazione e la visione a distanza di immagini in tempo reale e per i quali un drone può essere la giusta soluzione. Vediamo qualche idea.

Costruzioni

Attraverso le fotografie dall’alto è possibile creare una cartografia dell’area con la quale il costruttore e il suo team possono meglio pianificare il lavoro da fare e l’area da poter utilizzare. Mettiti in contatto con le aziende che lavorano nel settore dell’edilizia e dell’impiantistica e troverai sicuramente aziende alla ricerca di qualcuno abile a pilotare un drone e a scattare le foto giuste.

Matrimoni

Il giorno più importante nella vita di ogni coppia merita di essere immortalato in ogni momento, da ogni posizione e prospettiva, anche dall’alto! Con un drone sarà possibile scattare foto a volo d’uccello mentre gli sposi escono dalla chiesa, alla location del ricevimento o addirittura in luoghi panoramici scelti appositamente. Questo tipo di foto porterà sicuramente un valore aggiunto agli sposi, che non potranno che esserne entusiasti ogni volta che guarderanno quelle foto negli anni a venire. E sarà merito tuo!

Vendita di foto online

Già in passato abbiamo citato questo modo per guadagnare online, quando parlammo della possibilità di vendere i propri scatti delle vacanze. Se sei tra quelli che hanno seguito questo consiglio o se hai comunque una certa dimestichezza con il mondo dei media digitali, sai che le foto possono essere vendute attraverso siti di immagini stock online. Le foto aeree sono molto richieste, ma non se ne trovano molte. Con il tuo drone, potrai sicuramente contribuire alla causa e guadagnare un po’ di soldi.

Ispezioni aeree

Infrastrutture civili come ponti e ferrovie, ma anche tetti, ripetitori di segnale, antenne di ogni genere e aree destinate all’agricoltura: tutto ciò può necessitare di un’ispezione aerea ai fini di individuare le criticità di un determinato territorio prima di farci qualsiasi tipo di lavoro. I droni sono senza dubbio il modo più economico per farlo, grazie alla possibilità di scattare foto e registrare video. In questo modo avresti non solo la possibilità di lavorare con un drone, ma anche di farlo per la comunità.

Sorveglianza

I droni possono essere ottimi strumenti per videosorvegliare aree piuttosto grandi: per esempio, potresti sorvegliare un ingresso mentre il tuo drone ne sorveglia un altro. Questo ti permetterebbe di ottenere incarichi come guardiano, per esempio, o comunque concernenti la sicurezza e l’antintrusione.

Lezioni di pilotaggio

Più semplicemente, puoi usare il tuo drone e la tua abilità di pilotaggio per insegnare ad altri a fare altrettanto. Puoi organizzare corsi o singole lezioni, chiedendo una paga oraria o una tariffa forfettaria a seconda del caso. Naturalmente abbi cura di aggiornarti sulle ultime tecnologie e sulle leggi vigenti.

Ultime raccomandazioni

A proposito di leggi, ce ne sono alcune molto particolari in materia, specialmente sulla privacy e sulla possibilità di registrare video e immagini e riutilizzarle. Inoltre, è possibile agire solo entro un certo raggio. Un altro problema del lavorare con un drone può essere legato alla durata della batteria: in molti modelli dura appena trenta minuti se in pieno utilizzo. Assicurati quindi di averne una di riserva o di risparmiarla limitando l’uso del drone quando non ne hai realmente bisogno.

Se hai altri suggerimenti, scrivici pure sulla community di Nedben.