Diciamo che hai l’hobby della musica e sai suonare uno strumento musicale molto bene. Diciamo che le tue finanze ultimamente non sono granché, nonostante tu abbia un posto di lavoro solido. Diciamo che per far fronte alle spese hai bisogno di piccoli guadagni extra. Bene, allora questo è il post che fa per te.

Negli ultimi due mesi ci siamo dedicati a dare consigli su lavori extra da poter fare in determinati casi per arrotondare lo stipendio. Abbiamo parlato dei lavori che richiedono un van, quelli che richiedono un drone e i lavori da poter fare a casa. Oggi è il turno degli aspiranti musicisti.

Diciamo che questi consigli si applicano a molti degli strumenti comunemente suonati e che è possibile trasportare, ma se pensi che queste attività non sono alla tua portata, considera l’opzione di formare una band, in modo da accompagnare col tuo strumento la musica di qualcun altro.

Feste private

La cosa più semplice che tu possa fare, è quella di suonare in feste private per allietare gli invitati. Ti serve molto poco, giusto qualche spartito e il tuo strumento e puoi scegliere se farti pagare a ora o a serata. Attenzione ai furbi, naturalmente, che quelli non mancano mai.

Serate in locali

I locali medio-grandi in genere scelgono DJ e musicisti che hanno già una certa reputazione a livello locale, ma quelli più piccoli, che vogliono un intrattenimento senza pretese per accompagnare le bevute dei propri clienti, vogliono anche spendere di meno. E qui entri in gioco tu, che con il tuo strumento musicale puoi suonare ottima musica e iniziare a farti un nome nell’ambiente.

Eventi benefici

Se vuoi aiutare la comunità, puoi scegliere di suonare gratis, altrimenti non c’è nulla di male nel chiedere un piccolo compenso simbolico per la tua attività, anche se la natura dell’evento è benefica. Ovviamente, cerca di negoziare un prezzo che incontri le esigenze tue e dell’associazione tua cliente.

Compositore

Dicevamo prima che puoi collaborare con altri musicisti. In realtà puoi farlo anche dietro le quinte, componendo la musica per qualcuno che suona il tuo stesso strumento e rivendendo le tue opere. Ci sono molte band locali, ma anche nazionali, che richiedono questo tipo di servizi e ti daranno una base su cui lavorare, come un testo o un altro spartito, sul quale potrai comporre la tua musica. I compensi possono essere davvero ottimi.

Internet

Anche in questo caso, internet è una grande risorsa: hai pensato all’eventualità di registrarti mentre suoni e pubblicare i tuoi video su Youtube? Raggiunto un certo numero di visualizzazioni, potresti iniziare a guadagnare con gli annunci pubblicitari all’interno dei tuoi video. Vale la pena tentare, non credi?

Lezioni

Infine, puoi offrire lezioni a chi vuole imparare a usare il tuo stesso strumento. Molti insegnanti privati chiedono cifre piuttosto alte per insegnare ai ragazzi a suonare uno strumento, il che scoraggia i genitori e i ragazzi stessi. Tu puoi battere la concorrenza grazie ai costi inferiori e contemporaneamente maturare ottimi profitti aiutando qualche ragazzo a diventare un futuro musicista.

Come guadagni col tuo strumento musicale?

Dopo qualche breve consiglio, siamo curiosi di sentire la tua opinione sulle nostre idee e ci piacerebbe, se hai anche tu uno strumento musicale, sapere se lo usi per qualche lavoro extra e in che modo guadagni. Ti va di contribuire sulla community di Nedben?