Non hai ancora organizzato nulla per il prossimo lunedì? È un peccato, perché il meteo promette davvero bene. La Pasquetta è una di quelle giornate da dedicare a qualche meta del tipo toccata e fuga, come un agriturismo o un bed & breakfast immerso nella natura per trascorrere una giornata lontana dal caos urbano. Se invece non hai ancora organizzato nulla per via del costo elevato che hanno queste esperienze, allora serve solo un modo per trascorrere una Pasquetta economica. E noi abbiamo qualche idea in merito. Niente di speciale, ma pur sempre un’alternativa meno costosa per passare questa giornata fuori casa senza annoiarsi e senza che ti costi un capitale.

Viaggia in treno

Italo e Trenitalia offrono diversi pacchetti dedicati a chi viaggia in gruppo, come i classici 3×2, oppure sconti per chi prenota andata e ritorno in giornata.

Un’idea per una Pasquetta economica potrebbe essere proprio questa: sfruttare gli sconti dei viaggi in treno per andare a visitare altre città. Dopotutto, Roma e Milano distano solo 3 ore in treno, tanto per fare un esempio.

Spendere per il cibo non serve, perché avrai sicuramente degli avanzi del giorno precedente, e se hai cura di portarti una bottiglia d’acqua, nemmeno quella sarà un problema.

Muori dalla voglia di fare un po’ di shopping? Souvenir a parte, c’è ben poco che tu possa aver bisogno di comprare espressamente sul posto.

Visitare un’altra città è un’esperienza dall’indubbio arricchimento culturale e risparmio economico.

Musei gratis

In ogni città nel giorno di Pasquetta ci sono musei di interesse nazionale che è possibile visitare gratuitamente. Se al posto della classica abbuffata vuoi passare una giornata di arte e cultura, una visita al museo ci sta tutta.

Se hai già visitato i musei della tua città, puoi combinare questa possibilità con quella di cui sopra e vedere qualcosa di nuovo.

Anzi, ecco alcuni dei luoghi da poter visitare a Pasquetta:

  • Giardini Reali a Torino;
  • Pinacoteca Nazionale a Bologna;
  • Museo della Comunità Greco-Orientale a Trieste;
  • Reggia di Caserta;
  • Necropoli ellenistica a Reggio Calabria;
  • Certosa di Milano;
  • Palazzo Ducale a Mantova;
  • Chiesa del Gesù Nuovo a Napoli;
  • Palazzo del Quirinale a Roma;
  • Chiesa di S. Stefano a Genova;
  • Museo Diocesano a Taranto.

A proposito di luoghi da visitare, abbiamo un altro asso nella manica.

Sfrutta i coupon

Come dicevamo qualche giorno fa, questo è un ottimo periodo per le offerte sui siti di voucher e coupon, con un’ampia copertura di esperienze e prezzi iper-scontati. Se non vuoi fare a meno della classica giornata in agriturismo o in un parco a contatto con la natura, Groupon e simili potrebbero essere la tua arma vincente. Vale la pena fare una ricerca, finché sei in tempo!

Opta per la classica scampagnata

Chi ha mai detto che per mangiare qualcosa di buono in compagnia bisogna per forza recarsi in un ristorante? La cara buona vecchia scampagnata con gli amici è la Pasquetta economica per eccellenza! Una piccola brace da giardino, del buon vino e una buona quantità di carne basteranno a fare di questa giornata un’esperienza rilassante e spensierata.

Attenzione alla scelta del luogo, però: sebbene basti un parco o un minimo di spazio in una pineta, non sempre si ha il permesso di accendere un fuoco. Un’idea alternativa può essere la spiaggia, se il tempo lo permette.

Come sarà la tua Pasquetta economica?

Hai anche tu l’esigenza di risparmiare, ma non vuoi rinunciare alla Pasquetta? Raccontaci come hai organizzato questa giornata. La community di Nedben è sempre alla ricerca di consigli.