Prova a chiedere a un italiano medio su quali media si informa e su quali giornali preferisce leggere le notizie di economia. La risposta a caldo che riceverai sarà più o meno sempre la stessa: «io non leggo molto le notizie di economia».

Perché no? La ragione è estremamente semplice: Le persone leggono per tre motivi: imparare qualcosa su una certa materia, formarsi un’opinione su un fatto o prepararsi ad affrontare una determinata situazione. E la stragrande maggioranza delle “notizie” là fuori non fa nulla di tutto questo.

Innanzitutto, le notizie flash che si vedono su Ansa o sulle testate giornalistiche online che vivono di questo spesso riportano fatti errati. Le notizie accurate spesso impiegano un po’ a essere riportate dai giornali, poiché i report iniziali dopo un evento sono sempre un po’ imprecisi. Così, di solito le persone non sentono il bisogno di sapere di più su eventi estremamente recenti, perché sanno che i dettagli sono un misto tra giusto e sbagliato. Nessuno vuole conoscere i dettagli finché la verità non viene fuori.

In seconda battuta, non c’è molto valore nelle discussioni sulle notizie stesse e le critiche o gli apprezzamenti di fronte a ogni questione sono piuttosto sterili.

Tuttavia, a parte questo, leggere le notizie di economia è molto importante al fine di cogliere opportunità di risparmio e agevolazioni. Informarti, quindi, è essenziale.

Ma dove?

Leggi blog indipendenti

I blogger seguono i cambiamenti del loro settore costantemente. Devono, è il loro lavoro. Tanti blog iniziano bene e poi scompaiono una volta scoperta la mole di lavoro che c’è dietro per mantenerlo decentemente aggiornato con contenuto di rilievo, ma se segui gli influencer del settore, sarai sempre sicuro di leggere notizie di qualità e opinioni di spessore. I blog hanno la caratteristica di essere ricchi di esperienza personale e opinioni senza filtri, che è sicuramente un grande vantaggio.

Ignora le notizie su cambiamenti a breve termine

Inutile prestare attenzione all’andamento degli indici di borsa nella giornata odierna, a meno che non ti coinvolga direttamente, ma la verità è che anche nel caso tu abbia investimenti, l’unico effetto che avrebbero questo tipo di notizie sarebbe quello di farti invertire la rotta rispetto a dei piani che tu o il tuo broker avete già considerato su base pluriennale.

Lascia perdere il Dow Jones. Lascia perdere S&P 500. Si tratta di notizie che hanno una validità breve e quindi sono volatili e hanno un impatto praticamente nullo sulle tue decisioni finanziarie.

Presta invece attenzione ad eventi di entità maggiore, che magari non avevi previsto, poiché quelli potrebbero effettivamente incidere sulle tue rendite finanziarie.

Fai ricerche specifiche

Quando hai un problema con una particolare questione o devi affrontare una situazione specifica, hai bisogno di leggere le notizie di economia per capire qual è la miglior linea di condotta da intraprendere. Ma le notizie generali non bastano: devi documentarti in maniera approfondita sull’argomento. Leggi dei libri, se necessario, purché siano scritti in un linguaggio semplice anche per chi non ha dimestichezza con la materia.

Riassumendo

Le fonti migliori per leggere le notizie di economia:

  • Blog indipendenti di influencer affermati;
  • Opinioni di personaggi autorevoli;
  • Studi su argomenti specifici;
  • Libri.

Quelle peggiori:

  • Siti generalisti;
  • Siti di notizie flash;
  • Notizie su fatti che hanno un impatto sul breve termine.

E tu? Su quali fonti preferisci leggere le notizie di economia? Dacci qualche consiglio su Nedben!