Bene, archiviato il capitolo Natale, inizia quello del Capodanno. Altro cibo da acquistare, altre spese da fare. Ma anche altri modi per risparmiare.

Se le festività hanno le loro tradizioni, anche Nedben ha le sue! E noi vogliamo farti risparmiare su ogni cosa. E se in questi giorni ti stai preparando a trascorrere l’ultima notte dell’anno all’insegna dei festeggiamenti, noi vogliamo assicurarci che siano anche senza preoccupazioni sulla spesa che stai affrontando.

Per questo motivo, Nedben non va in vacanza! Anzi, in questi giorni ci siamo dedicati a questa piccola lista di cinque consigli per risparmiare a Capodanno che sicuramente ti torneranno utili su diversi fronti come festeggiamenti, divertimento e cenone.

1. Attenzione agli avanzi

Dopo due giorni di cene e pranzi faraonici e con la giornata di oggi, quasi sicuramente sarà avanzata qualche portata di troppo che hai cucinato per eccesso di zelo nei giorni scorsi.

La maggior parte di questi alimenti può essere conservata in frigo fino alla sera del cenone o può essere congelata in freezer.

Spesso gli avanzi del cenone natalizio sono abbastanza da sostituire un’intera portata per tutta al famiglia, permettendo di risparmiare a Capodanno lì dove la spesa è più elevata: il cibo del cenone.

2. Approfitta delle offerte

Per tutto il resto del cenone, sarà il caso di dare un’occhiata ai volantini che sicuramente ti sono arrivati in questi giorni nella cassetta delle lettere. In questi ultimi giorni dell’anno, infatti, i supermercati lanciano promozioni per smaltire le giacenze di magazzino e aumentare il flusso di clienti proprio in vista dell’imminente festività. Questo si traduce per te in un’ulteriore possibilità di risparmiare sul cenone.

Acquista frutta e ortaggi di stagione e scegli uno spumante a buon mercato: non è sempre vero che i migliori costano di più, anzi, non è raro trovare prodotti locali molto gustosi a prezzi decisamente più contenuti.

3. Cucina porzioni normali

Per uno strano fenomeno, si tende sempre a cucinare tutto il cibo acquistato nonostante a tavola non ci sia un esercito e nonostante ci siano avanzi dalla cena natalizia (vedi punto 1), finendo per produrre altri avanzi che rischiano di finire dritti nella spazzatura, con buona pace dei nostri soldi e dell’ambiente.

Si può evitare tutto ciò cucinando porzioni di cibo nella norma, evitando di buttare tutto in pentola come se non ci fosse un domani. Puoi congelare quasi tutto, del resto: carne, pane, verdure, ortaggi e chi più ne ha più ne metta. Dosa quindi gli ingredienti a seconda del numero dei commensali e comunque non esagerare con l’abbondanza dei piatti.

4. Acquista fuochi d’artificio più soft

I festeggiamenti e la tradizione sono importanti, ma ciò non significa che sia lecito eccedere. I fuochi d’artificio, infatti, sono una voce di spesa che all’interno del bilancio delle vacanze di Natale si fa sicuramente notare, con famiglie che arrivano a spendere centinaia di euro per un piccolo spettacolo pirotecnico da organizzare sulla terrazza o in giardino.

Al di là dello sconsigliare i fuochi d’artificio a chi abita a pochi metri da un’abitazione con un animale domestico, consigliamo, più in generale, di limitare la spesa ai fuochi colorati di una batteria, senza sprecare soldi in petardi, razzi e razzetti che tra l’altro possono anche essere pericolosi.

5. Dove passerai la notte?

Hai già deciso dove passare la notte? Andrai in un locale? In discoteca? Allora approfitta delle offerte sui biglietti di ingresso destinati alle coppie (molti locali spesso offrono gratis uno dei due biglietti) ed evita di spendere soldi per comprare altro alcol all’interno della struttura, così da non risparmiare solo i soldi.

I tuoi consigli per risparmiare a Capodanno?

Come sempre, su Nedben crediamo sulla cooperazione e sulla condivisione tra le persone, quindi se hai anche tu dei consigli utili per risparmiare a Capodanno, parlane sulla nostra community.