Le donne lo definiscono il giorno più bello della loro vita, gli uomini tendono a scherzarci su. Nonostante la nostra società stia ampliando i suoi orizzonti verso nuove idee di famiglia, il matrimonio esercita comunque un certo fascino. Il problema è quello di risparmiare sul matrimonio, visto che la cerimonia costa svariate migliaia di euro e che, tra tradizione e buon gusto, ci sono delle cose impossibili da sacrificare. Tuttavia, anche in questo caso Nedben non si smentisce e abbiamo una serie di consigli pronti per i promessi sposi che intendono coronare il loro sogno d’amore. Vediamoli uno a uno.

Pianifica il budget

Il consiglio che è diventato un po’ il mantra di Nedben: nulla può funzionare meglio di un budget ben pianificato. E per giunta in questo caso ti sembra anche una cosa facile, vero?Ecco perché non lo è. Ed ecco perché è difficile risparmiare sul matrimonio.

La pianificazione del budget è spesso molto sottovalutata. Quando vai al supermercato guardi l’etichetta col prezzo prima di acquistare qualcosa, giusto? E devi fare altrettanto per ciò che riguarda il tuo matrimonio. Annota tutto ciò che spendi, anche quelle confezioni di confetti che hai trovato in offerta a un paio di euro, perché sommate insieme al resto faranno anch’esse la differenza.

Prendi in prestito

Se tu stai facendo il grande passo, è probabile che qualche tuo amico lo abbia già fatto. Se è il tuo caso, potresti chiedere loro di prestarti gli oggetti in questione, in fondo si tratta solo di un giorno ed è improbabile che ti dicano di no, poiché probabilmente anche loro lo hanno utilizzato una volta sola.

Ma non sono solo gli oggetti che puoi prendere in prestito: hai una zia che fa torte meravigliose o un amico con un’auto di lusso? È il momento di chiedere qualche favore, magari anche in sostituzione del regalo e con la chiara precisazione che non devono essere obbligati a farlo.

Cimentati nel fai da te

Specialmente per quanto riguarda le decorazioni, il fai da te è la soluzione giusta per risparmiare. E non pensare che siete gli unici e che sarà una figuraccia: nei matrimoni moderni il ricorso al fai da te è diventato una pratica consueta.

Solo una piccola clausola: non esagerare. Non conosciamo nessuna coppia che si sia fatta il vestito, la torta, gli inviti, le bomboniere e le decorazioni da sola. Scegli ciò che ti riesce meglio, evita quello che ti viene così così, tenendo presente che su internet c’è un tutorial per tutto.

Evita il sabato

Riguardo il giorno della cerimonia, per un qualche motivo sembra che il sabato sia più costoso degli altri giorni: i prezzi di noleggio dell’auto aumentano, quelli del ristorante salgono alle stelle e così via. Insomma, una spesa di troppo veramente non necessaria. Considerando che quasi nessuno avrà problemi a prendersi un giorno di pausa dal lavoro se c’è un matrimonio in famiglia, perché non optare per un altro giorno della settimana?

Abito usato

Quante volte una sposa indossa un abito da sposa? Solitamente un giorno nella vita, ma ci sono poche eccezioni. In ogni caso, si tratta veramente di rare occasioni. Forse non è necessario acquistare un vestito che davvero non indosserai mai più dopo quelle dodici ore. Tanto vale acquistarne uno usato, pagare una frazione del costo iniziale e sapere che è stato indossato una volta sola. Se hai un budget limitato, perché non prendere in considerazione questa possibilità?

Evita le bomboniere

Capita spesso che quei piccoli gadget coi confetti vengano dimenticati al ristorante tra una chiacchiera e l’altra e comunque siamo quasi sicuri che ormai te ne restino ben poche in casa dai vecchi matrimoni, quindi perché spendere tanti soldi per qualcosa a cui quasi nessuno farà caso?

Se invece non te la senti di fare questo torto al galateo e tieni così tanto all’etiquette che non vuoi lasciare i tuoi invitati a mani vuote, sappi che ci sono tantissimi oggettini a meno di un euro ugualmente carini.

Risparmiare sul matrimonio: i tuoi consigli

Fine della nostra parte. Quali di questi consigli consideri un valido aiuto per risparmiare sul giorno del fatidico sì? Quali andrebbero inclusi nella lista, secondo te? Parliamone sulla community di Nedben.