Se c’è uno dei costi che gli italiani cercano di tagliare di più è quello legato alle chiamate. Voler risparmiare sul telefono ha senso, in effetti, quando le tariffe sono poco convenienti e alla fine del pacchetto acquistato si usa solo la connessione a internet. Poi, da quando i gestori hanno imparato a offrire tariffe su periodi di quattro settimane piuttosto che un mese, conviene ancora meno.

Tuttavia, dopo una rapida ricerca su internet, ti accorgi che nemmeno cambiare gestore conviene più di tanto, perché le tariffe sono più o meno standardizzate.

Allora come risparmiare sul telefono? Un’idea ce l’abbiamo: disdici la tua linea telefonica, lascia che ti venga addebitata la sola connessione a internet e installa Skype.

Perché Skype fa risparmiare sul telefono

A molti suonerà familiare questo nome: Skype è un’applicazione conosciutissima in tutto il mondo, in cui è possibile registrarsi con un nickname e comunicare con i contatti che vengono aggiunti di volta in volta attraverso chiamate, videochiamate e videoconferenze. Da quando esiste, Skype ha migliorato il modo in cui le persone comunicano a distanza, e oggi chiunque abbia un amico o un parente lontano usa Skype per tenersi in contatto, ma come funziona esattamente?

Skype si basa su una trasmissione diretta, che trasporta i dati (anche le voce e le immagini video sono considerati dati) da un capo all’altro attraverso un determinato protocollo. La trasmissione funziona finché sia chi trasmette che chi riceve sono connessi a Skype.

Tuttavia, la cosa più interessante non è la semplice chiamata a un proprio contatto, ma il fatto che con Skype sia possibile chiamare altri numeri telefonici. E a costi ridotti, anche.

Il motivo per il quale ciò è possibile è che Skype usa un metodo molto ingegnoso per la trasmissione dei dati, la quale inizia attraverso internet e quando è in prossimità del destinatario, passa sulla linea telefonica classica.

Si tratta del protocollo VoIP (Voice Over IP), basato proprio su questa tecnologia. Inoltre, tutte le conversazioni che avvengono tramite Skype sono criptate.

Perché conviene

Qualcuno potrebbe obiettare che per chiamare, oggi esistono le offerte degli operatori di telefonia mobile che per pochi euro offrono pacchetti omnicomprensivi che includono minuti di chiamate, SMS e connessione dati.

Tuttavia, spesso il minutaggio è limitato e talvolta non è nemmeno possibile chiamare utenti che utilizzano un altro operatore telefonico senza costi aggiuntivi. Con Skype invece, esistono tariffe molto economiche con minuti illimitati. E non solo in Italia. Facciamo qualche esempio.

Con Skype, 400 minuti di chiamate verso fissi e cellulari in tutta Italia, costano 7,80 € al mese, mentre 100 minuti costano appena 3,60 €.

Se invece si decide di chiamare soltanto numeri fissi, per la stessa cifra è possibile ottenere minuti illimitati su tutti i numeri di telefonia nazionale.

Le offerte più interessanti, però sono proprio quelle con minutaggio illimitato: le chiamate verso fissi e cellulari in Italia costano 14,40 €.

Ideale per chi ha familiari all’estero

È con le tariffe verso l’estero che Skype dà il massimo: se chiamare all’estero con il proprio numero italiano sarebbe un suicidio, con Skype questo tipo di chiamate può essere incluso in uno dei pacchetti a disposizione per l’Europa e per il mondo intero, che promettono di raggiungere rispettivamente 25 e 63 destinazioni, anche se nel primo caso è possibile chiamare i cellulari in un numero maggiore di Paesi.

Nel primo caso, sarà possibile chiamare fissi e cellulari in tutta Europa per 22,80 € al mese, mentre nel secondo sarà possibile per chi ha parenti in Cina, Stati Uniti o Australia chiamare illimitatamente per 15,60 € al mese.

E se nessuna delle offerte disponibili ti piacciono, è sempre possibile ricaricare i crediti Skype come si farebbe con un normale cellulare.

Fateci sapere cosa ne pensate nella community di Nedben!