La crociera è un tipo di vacanza unico nel suo genere: viaggio in mare, cibo squisito, intrattenimento a bordo, comfort di lusso e possibilità di fare nuove conoscenze a bordo. Ma soprattutto, una crociera permette di visitare tanti luoghi nel giro di poche settimane.

È anche vero, però, che una crociera costa. Tuttavia, non per questo bisogna arrendersi a pagare una fortuna o rassegnarsi al fatto che non ci si può permettere così tanto lusso: se sai quando e come prenotare, anche fare una crociera risparmiando diventa possibile.

Vediamo insieme alcuni accorgimenti che possono aiutarci a spendere meno per la prossima crociera.

Prenota con largo anticipo

Iniziamo con il più basilare e pratico consiglio: prenotare in anticipo. Ma non un normale anticipo, meglio prenotare con un anno o più. Molti operatori, infatti, consentono di prenotare anche un anno prima della partenza, ottenendo così un risparmio notevole. Altre condizioni comuni sono la cancellazione gratuita e il pagamento successivamente alla prenotazione. Se un anno sembra troppo, considera anche che avrai tutto il tempo di mettere da parte il denaro necessario.

Opta per i pacchetti all-inclusive

Le offerte per i viaggi in crociera possono essere molto costose e proprio per questo motivo, per rendere le tariffe più abbordabili, le compagnie hanno reso più abbordabili i loro pacchetti rendendo opzionali alcune caratteristiche.

Punta al risparmio, ma verifica che l’offerta sia effettivamente conveniente, altrimenti non esitare a prenotare un pacchetto all-inclusive, in modo tale da assicurarti tutti i comfort: se una crociera costa davvero tanto, vale la pena godersela fino in fondo.

Un esempio di crociera all-inclusive spendendo un prezzo ragionevole è questo.

Scegli il periodo migliore

Come qualsiasi vacanza, anche le crociere hanno periodi in cui sono più costose e periodi in cui sono più economiche. Specialmente per chi non ha figli e non è obbligato a partire nei mesi estivi, l’ideale è optare per la bassa stagione: i mesi più economici, infatti, sono proprio quelli tra ottobre e aprile.

Oltre al vantaggio economico, poi, c’è il fatto che molto probabilmente la nave sarà meno affollata di turisti e avrai più spazio, meno stress e più libertà. E non pensare che nella bassa stagione la scelta delle mete sia ridotta, anzi, è possibile prenotare per destinazioni di tutto rispetto.

Scegli una crociera di riposizionamento

Ci sono navi che viaggiano lungo lo stesso percorso come su un circuito durante tutto l’arco dell’anno e ci sono altre navi che invece viaggiano solo un paio di volte l’anno o in periodi specifici. Al termine della stagione, queste navi devono tornare nei porti di appartenenza e prepararsi per la nuova stagione. Piuttosto che viaggiare senza passeggeri, le compagnie preferiscono offrire viaggi a senso unico a prezzi molto bassi. Anche in questo caso le scelte sono molto interessanti. L’unico svantaggio è che quasi sicuramente bisognerà prenotare almeno un volo intercontinentale, ma non è detto che il gioco non valga la candela.

Sii flessibile

Se il tuo obiettivo è visitare luoghi nuovi, potrai sicuramente scendere a compromessi su alcune piccole cose, per esempio la posizione della cabina, che può essere interna e più economica piuttosto che vista mare e costare anche il doppio. Oppure, puoi scegliere di partire con una nave più vecchia o più grande, per le quali le compagnie tentano di ridurre il prezzo. Oppure, se non puoi permetterti anche il volo, scegli semplicemente un porto vicino.

La tua crociera ideale

Hai mai viaggiato in crociera? Hai trovato un’offerta incredibile che vuoi condividere con la community? Se sì, raccontaci la tua esperienza e i tuoi consigli per risparmiare su Nedben.